L’Amministrazione Comunale assicura il pieno sostegno al Comitato “Genitori Speciali”. La modifica al Regolamento Regionale, paventando la sospensione dei programmi terapeutici riabilitativi, per i pazienti disabili adulti e minori, in centri fuori dalla Puglia, ha messo in crisi 261 famiglie di Altamura, Gravina in Puglia, Santeramo in colle e Poggiorsini che rischiano il trasferimento da centri extra-regionali in altre sedi pugliesi molto più distanti dai Comuni di residenza, andando ad appesantire le liste d’attesa già congestionate. Sulla questione ieri si è tenuto un incontro a Palazzo di Città che ha visto la partecipazione della Sindaca Rosa Melodia, dell’Assessora Annunziata Cirrottola, dei consiglieri Maria Carmela Longo, Marco Rifino e delle referenti del Comitato Mary Cristallo&nbs
Pubblicato in Notizie