INAUGURATO L’ASILO NIDO COMUNALE

È stato inaugurato questa mattina l’asilo nido comunale in via Gravina (angolo via del Papavero) con un open day di presentazione delle attività e di visita degli ambienti per i genitori dei piccoli iscritti.

Presenti la Sindaca di Altamura Rosa Melodia e l’Assessora alle Politiche Sociali Annunziata Cirrottola.

Il nido è un servizio educativo e sociale di interesse pubblico che accoglie le bambine e i bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni e concorre con le famiglie a favorire ed incentivare la crescita emotiva, cognitiva e sociale nel rispetto delle varie fasi e dei ritmi personali di sviluppo. Sarà gestito dall’RTS “NUOVI ORIZZONTI – ALIANTE” aggiudicataria del servizio. Da domani verranno distribuiti i questionari per l’inserimento graduale degli iscritti.

I SERVIZI OFFERTI

Sono destinatari del servizio i bambini e le bambine di età compresa tra i 3 e i 36 mesi organizzati per gruppi omogenei d’età (sezioni):

  • Sezione piccoli bambini di età compresa tra 3 mesi e 12 mesi
  • Sezione medi bambini di età compresa tra 12 mesi e 24 mesi
  • Sezione grandi bambini di età compresa tra 24 mesi e 36 mesi.

IL MODELLO PEDAGOGICO E DIDATTICO

Il modello psico-pedagogico si baserà su un approccio relazionale centrato sulla comprensione dei processi interattivi, simbolici e dinamici in atto.

Il programma didattico sarà fondato su due azioni: la prima tesa a dimostrare che i contenuti delle esperienze contano, la seconda ad offrire una mappa di obiettivi per l’asilo nido elaborata su 5 campi di esperienza:

1. PERCEZIONE E MOVIMENTO

2. IL GESTO, L’IMMAGINAZIONE E LA PAROLA

3. I PROBLEMI, LE PAROLE, LE SOLUZIONI

4. LA SOCIETÀ, LA NATURA

5. IL SÉ E L’ALTRO

Il servizio è rivolto sia ai bambini che alle loro famiglie, pensando a loro non solo come destinatari dei servizi, ma come protagonisti e attori attivi delle iniziative formali e informali, mirate al potenziamento delle capacità genitoriali e di rafforzamento delle relazioni tra famiglie e scuola, per accompagnare il percorso di crescita dei bambini e, parallelamente, sostenere lo sviluppo della genitorialità. Altro elemento rilevante per il raggiungimento degli obiettivi e della qualità del servizio è la formazione e supervisione del personale a cui sarà dato largo spazio nel corso dell’anno.

    ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO

    L’apertura del servizio è garantita per non meno di 8 ore giornaliere, per 6 giorni alla settimana, esclusi i festivi e le ricorrenze festive civili e religiose riconosciute, rispettando il seguente orario giornaliero minimo dal lunedì al sabato dalle ore 7:30 alle 15:30.

    Sono previsti ampliamenti di orario sia in entrata (servizio di pre-accoglienza) che in uscita (attività pomeridiane) attraverso la flessibilità e la personalizzazione del progetto educativo specifico per ciascun bambino.

    I PASTI

    Il piano nutrizionale (così come da Linee di indirizzo per la ristorazione collettiva scolastica e aziendale adottata con Delibera di Giunta R. Puglia 1435/2018) viene redatto insieme ad un menù dietetico su quattro settimane sottoscritto da un nutrizionista, tenendo conto delle varie età dei minori inseriti nella struttura. In caso di diete speciali per allergie, intolleranze alimentari o esigenze religiose viene redatto un menù personalizzato.

    Il menù è elaborato in sinergia con la Commissione mensa, formata dai rappresentanti dei genitori. Durante l’anno scolastico sono previsti due menù stagionali.

    IL PERSONALE

    Per consentire il pieno svolgimento delle attività previste è garantita la presenza degli operatori, durante tutto l’orario di apertura della struttura, nel rispetto dei parametri (rapporto operatori/utenti) e dei requisiti professionali stabiliti dall’art. 53 del Regolamento Regione Puglia n.4 /2007 e s.m.i e in conformità all’art.46 dello stesso Regolamento. Nello specifico è garantita la presenza delle figure del coordinatore pedagogico, dell’ducatore e dell’operatore ausiliario.