23 Dic

Contributo alle imprese per contrastare le difficoltà finanziarie da COVID-19

IN FONDO ALLA PAGINA L'AVVISO E LA MODULISTICA

 

È stato pubblicato l’avviso destinato alle imprese di Altamura che potranno beneficiare di un contributo a fondo perduto, stanziato dall’Amministrazione comunale, per contrastare le difficoltà finanziarie da Covid-19.

In Giunta, con delibera n. 133 del 16 dicembre 2020, è stato approvato lo schema di avviso pubblico. Lo stanziamento ammonta ad Euro 547.025,80, utilizzando disponibilità del Bilancio comunale.

«Questo provvedimento, finanziato esclusivamente con risorse di bilancio comunale, è in linea con gli altri precedentemente adottati, quali l'abbattimento della TARI del 25%, il bando start up ed altri interventi sociali a sostegno delle famiglie. È un aiuto concreto che l'Amministrazione comunale vuole dare alle piccole imprese che hanno suto chiusure e restrizioni previste dalle norme anti-Covid. Inoltre, sono continui il dialogo e la sollecitazione nei confronti delle altre istituzioni, Regione e Governo, affinché perseguano l’obiettivo comune di sostenere, con ulteriori ristori, chi il lavoro lo crea» ha dichiarato la Sindaca Rosa Melodia.

REQUISITI PER L'ACCESSO

Possono presentare domanda esclusivamente le imprese aventi tutti i seguenti requisiti:

a. avere ricavi di vendite e prestazioni non superiori ad euro 350.000,00, secondo l’ultima dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2019, o relative all’ultimo bilancio di esercizio sociale relativo all’esercizio in corso all’anno 2019;

b. avere in media un numero di dipendenti, nel periodo relativo all’ultima dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2019, o relative all’ultimo bilancio di esercizio sociale relativo all’esercizio in corso all’anno 2019, non superiore a 5 unità (ULA);

c. avere la sede operativa nel Comune di Altamura, così come risultante dal Registro delle Imprese competente per territorio;

d. essere impresa attiva, alla data di pubblicazione del presente Avviso, i cui codici Ateco di attività prevalente non rientrano tra quelli esclusi e di seguito elencati;

e. avere realizzato un fatturato nel periodo compreso tra il 1° marzo 2020 ed il 30 novembre 2020,

che risulti inferiore di almeno il 40,00% rispetto al fatturato registrato del medesimo periodo dell’anno precedente (2019);

f. non presentare alla data del 31 dicembre 2019 le caratteristiche di impresa in difficoltà ai sensi dei Regolamenti comunitari vigenti;

g. essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo in stato di fallimento, di procedura concorsuale, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;

h. adottare ed applicare i contratti collettivi di lavoro e rispettare le norme vigenti in materia di disciplina sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, contrasto del lavoro irregolare;

i. essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali in favore dei lavoratori dipendenti, ergo “DURC regolare”;

j. non aver commesso gravi violazioni, definitivamente accertate, degli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse o dei contributi previdenziali, secondo la legislazione italiana vigente;

k. avere restituito eventuali contributi e/o sovvenzioni pubbliche godute a causa di false dichiarazioni per le quali è stata già disposta la restituzione;

l. rispettare il limite di aiuto "de minimis" di cui al Regolamento (UE) n. 1407/2013 del 18/12/2013 relativo all’applicazione degli artt. 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'UE e al decreto MISE n. 115 del 31/05/2017.

L’insussistenza anche di uno dei requisiti indicati comporta la non ammissione dell’istanza e l’impossibilità di accedere al contributo.

Sono escluse dal beneficio le imprese con i codici Ateco di attività prevalente operanti nei seguenti settori:

10.71, 10.80, da 47.21 a 47.29, da 46.31 a 46.39: Produzione e commercio, all'ingrosso e al dettaglio, di prodotti alimentari;

46.46: Produzione e commercio, all'ingrosso e al dettaglio, di medicinali e presidi medici soggetti e non, a prescrizione medica;

92.0, 92.00.0, 92.00.01, 92.00.02, 92.00.09: Attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco, e gestione apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta e gettone;

25.4, 25.40, 25.40.0, 25.40.00, 47.78.50: Produzione e commercio di armi, munizioni e materiale esplosivo, inclusi i fuochi d’artificio;

66.12.00: Attività di natura puramente finanziaria quale l'attività di trading di strumenti finanziari;

46.35, 46.35.0, 46.35.00: Commercio all'ingrosso di prodotti del tabacco;

47.26, 47.26.0, 47.26.00: Commercio al dettaglio di prodotti del tabacco in esercizi specializzati;

47.78.94: Commercio al dettaglio di articoli per adulti (sexy shop) ed editoria del settore;

Il contributo consiste in un apporto a fondo perduto ed erogato in un’unica soluzione di importo pari a Euro 1.000,00 (mille/00).

TRASMISSIONE DELLA DOMANDA

La domanda di contributo, con l'asseverazione del soggetto indipendente, dovrà essere presentata da oggi sino al 28 dicembre prossimo, esclusivamente per via telematica.

Sul sito web del Comune di Altamura sarà possibile collegarsi allo sportello dei “Servizi on line” e nella sezione “Pratiche” procedere con la compilazione dell’istanza di contributo (Allegato 1) oppure cliccando sul seguente link:

http://servizi.comune.altamura.ba.it/hypersicportalx/portale/contactcenter/elencopratiche.aspx?CCAT=SUAP&P=100

A conclusione della suddetta compilazione, il documento dovrà essere scaricato, firmato per esteso e riallegato alla procedura, con la copia del documento d’identità del richiedente (in formato .pdf o .jpeg) e alla relazione asseverata del tecnico il cui facsimile (Allegato 2). Una volta salvato e firmato sarà possibile allegarlo alla domanda e procedere all’invio. L’istanza acquisisce numero di protocollo in automatico attestante l’effettivo invio.

18 Dic

Variazione calendario della raccolta differenziata durante le festività natalizie

 
A causa della chiusura degli impianti di destinazione dei rifiuti, la raccolta della carta, prevista per i giorni venerdì 25 dicembre e venerdì 01 gennaio sarà anticipata, rispettivamente, ai giorni mercoledì 23 dicembre e mercoledì 30 dicembre.
Resta invariata la raccolta dell’organico nei giorni di Natale e Capodanno.
17 Dic

BUONI SPESA COVID 19 PER IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ PER L’ACQUISTO DI BENI ALIMENTARI E DI PRIMA NECESSITÀ – AVVISO DIMORANTI

Le istanze di ammissione al beneficio potranno essere presentate compilando l'allegato modulo da consegnare al protocollo generale del Comune di Altamura oppure da trasmettere a mezzo pec al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dalle ore 15:00 del 17/12/2020 fino alle ore 12:00 del 21/12/2020, corredata di copia di un valido documento d'identità.

16 Dic

Natale con Mercadante

Il17 dicembre 2020 ricorrono 150 anni dalla morte di Saverio Mercadante.

Nonostante tutto, la Città che gli ha dato i natali vuole ricordarlo affinchè la sua arte e la sua musica continuino a risplendere nel firmamento dei grandi.

NATALE CON MERCADANTE

Tutti i giovedì alle 19.00 dal 17 dicembre 2020 al 14 gennaio 2021 un omaggio al Maestro da musicisti altamurani e non solo.

In streaming sui canali social Facebook e Youtube del Comune di Altamura.

 

Il programma:


Giovedì 17 dicembre 2020

ore 11.00

Celebrazione per la deposizione di una lapide commemorativa per il 150° Anniversario della morte di Saverio Mercadante presso il Municipio di Altamura 

 

ore 19.00

in streaming Facebook e Youtube

I flautisti

Giovanni Mugnuolo, 

Charina Quintana

Cristian Suarez Guerra

eseguono brani per flauto di Saverio Mercadante 


Giovedì 24 dicembre 2020

ore 19.00

in streaming Facebook e Youtube

Una visita virtuale ai manoscritti, e ai documenti di Mercadante custoditi nell’Archivio storico e nella biblioteca del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli

 

Guide d’eccezione:

Paologiovanni Maione

Co-curatore delle celebrazioni per il 150° anniversario della morte di Mercadante

Tommasina Boccia

Referente dell’Archivio storico del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli

Cesare Corsi

Bibliotecario del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli


Giovedì 31 dicembre 2020

ore 19.00

in streaming Facebook e Youtube

Michele Marvulli

il grande direttore d’orchestra e pianista altamurano terrà una masterclass sulla figura di Mercadante e su alcune sue pagine musicali 


Giovedì 7 gennaio 2021

ore 19.00

in streaming Facebook e Youtube

Leonardo Colafelice al pianoforte

Nicola Fiorino al violoncello

due grandi musicisti altamurani in un omaggio a Mercadante, Beethoven e Stravinsky 


Giovedì 14 gennaio 2021

ore 19.00

in streaming Facebook e Youtube

 Alfredo Cornacchia

il grande maestro altamurano eseguirà al pianoforte alcune trascrizioni su temi di Mercadante 


 In allegato il programma completo

16 Dic

AVVISO PUBBLICO per la ricerca di un immobile da adibire a sede dei Servizi Demografici e Archivio del Comune di Altamura.

Si informa che è stato pubblicato l'avviso pubblico per la ricerca di un immobile ad uso ufficio, da adibire a sede dei servizi demografici ed archivio comunale.

Il bando, la relativa modulistica e gli allegati sono consultabili nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di gara e contratti - Bandi di alienazione e locazione - Avviso ricerca immobile demografici, raggiungibile al seguente link:

http://www.comune.altamura.ba.it/index.php/it/amministrazione/amministrazione-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti/222-bandi-di-alienazione-e-locazione/avviso-ricerca-immobile-demografici

16 Dic

INCONTRO INFORMATIVO inerente l'Avviso per la concessione di benefici economici per progetti/eventi in ambito culturale/turistico anno 2021.

Incontro informativo avente ad oggetto l'Avviso per la concessione di benefici economici in favore di soggetti senza scopo di lucro per progetti/eventi in ambito culturale/turistico a realizzarsi nella Città di Altamura, con inizio nel 2021.

16 Dic

Ripavimentazione di corso Federico II

La Giunta comunale con delibera n. 131 del 14 dicembre 2020 ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la ripavimentazione di corso Federico II di Svevia e piazze annesse (piazza Duomo, piazza Municipio e piazza Repubblica).

I lavori per un importo pari a € 2.800.000,00 riguardano non solo la pavimentazione, ma anche il rifacimento dei sottoservizi.

In particolare l’intervento si è reso necessario a causa del degrado della pavimentazione esistente che ha un aspetto non decoroso, oltre a costituire una condizione di pericolo per i cittadini.

Si tratta di un intervento che la Città aspetta da anni e che consentirà anche di completare le operazioni di riqualificazione del centro storico in continuità con gli interventi previsti dai progetti Rigenera per cui è a lavoro la commissione valutatrice delle offerte e “Agorà” di cui è prossima la firma del contratto con la ditta aggiudicataria dei lavori.

«Questa Amministrazione punta a dare impulso ad interventi mirati al recupero del patrimonio, valorizzandone l’attrattività, dal punto di vista turistico e del decoro ed il ruolo che riveste il “cuore della Città” quale luogo identitario delle nostre radici e della nostra storia» ha dichiarato la Sindaca Rosa Melodia.

16 Dic

Bando d'asta pubblica per alienazione di immobile di proprietà comunale

Si comunica che è stato pubblicato il bando d'asta pubblica per alienazione di un immobile di proprietà comunale.

Il bando, la relativa modulistica e gli allegati sono consultabili nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di gara e contratti - Bandi di alienazione e locazione - Bando di alienazioni 2020, raggiungibile al seguente link:

http://www.comune.altamura.ba.it/index.php/it/amministrazione/amministrazione-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti/221-bandi-di-alienazione-e-locazione/bando-di-alienazioni-2020

15 Dic

MISURE DI PREVENZIONE COVID-19. DISCIPLINA STRAORDINARIA DAL 16/12/2020 AL 06/01/2021.

Ordinanza Sindacale n. 92 del 15/12/2020.

ATTUAZIONE MISURE DI PREVENZIONE IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. DISCIPLINA STRAORDINARIA DAL 16/12/2020 AL 06/01/2021.

15 Dic

Ordinanza n.91 del 15 dicembre 2020

Con l’Ordinanza sindacale n. 91 del 15 dicembre 2020, si dispone la sospensione delle attività didattiche in presenza, delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado, del CPIA 2, dei servizi educativi per l'infanzia delle scuole statali e paritarie da domani, mercoledì 16 sino a martedì 22 dicembre. Si dispone inoltre, dal 16 dicembre al 6 gennaio 2021, la chiusura di ludoteche, di centri ludici, di servizi educativi per il tempo libero, dei centri sociali per anziani. L'ordinanza è consultabile all'Albo Pretorio online.