Avviso - Assegnazione di contributi per l'acquisto di biciclette per uso urbano non sportivo - progetto "ALTAMURA IN BICI"

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L’ACQUISTO DI BICICLETTE PER USO URBANO NON SPORTIVO

 

-Avviso-

 

Altamura, 28/10/2019

 

Si comunica alla cittadinanza l'elenco dei rivenditori che si sono accreditati presso il Comune di Altamura:

RIVENDITORE       INDIRIZZO PUNTO VENDITA

Altainformatica sas - Via del Mille n. 106

Ceglie bike di Ceglie Antonio -  Via Torquato Tasso n. 81

Europa get srl - Via Gravina n. 238

F.lli Cagnazzi snc - Via Ofanto n. 6

Mandredonia Elettrosound srl - P.zza Stazione n. 8

Masi moto snc - Via Fasano n. 7

Paper & phone - Via Bardia, 1/A

Ruota libera di Cagnazzi Michele - Via Bari n. 207

T Bike srl - Via Quintino Sella n. 57

 

I cittadini interessati possono recarsi presso ad uno dei rivenditori accreditati e presentare la richiesta di incentivo utilizzando esclusivamente il modello predisposto dal Comune di Altamura e denominato ”MODELLO A”, come da Bando pubblicato sul sito istituzionale in data 07/10/2019.

 

A far data da mercoledì 30 ottobre 2019 ore 8:00 i rivenditori accreditati potranno inoltrare le domande presentate dai cittadini esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo altamura.bici@pec.comune.altamura.ba.it il suddetto modello con in calce il timbro del rivenditore indicando nell'oggetto “domanda di incentivo per l'acquisto di biciclette – COGNOME E NOME DEL RICHIEDENTE”.

 

Sarà consentito trasmettere una sola domanda di incentivo per ogni pec al fine di garantire un rigoroso ordine cronologico nelle assegnazioni degli incentivi e tutelare la concorrenza tra gli esercenti.

Il rivenditore dovrà altresì consegnare copia della documentazione al richiedente, previa apposizione della data e dell’ora di presentazione della richiesta di incentivo.

 

Successivamente, accerterà la sussistenza dei criteri di cui all’art. 3, la disponibilità del fondo comunale, la correttezza e completezza dell’istanza. Le richieste di incentivo all’acquisto saranno esaminate rispettando l’ordine cronologico di arrivo. A tal fine farà fede la data e l’orario di accettazione della PEC.

Le domande giudicate non in regola verranno rifiutate e ne sarà data comunicazione a mezzo PEC al rivenditore; per le domande giudicate in regola, e sino all’esaurimento delle risorse, sempre a mezzo PEC, sarà data comunicazione al rivenditore dell’ammissibilità all’incentivo.

 

Per le domande presentate in regola, ma senza copertura finanziaria, sarà stilata apposita graduatoria alla quale si attingerà laddove i beneficiari dovessero rinunciare al contributo ovvero il contributo fosse revocato per il mancato rispetto delle condizioni indicate nel Bando.

 

IL RUP

Allegati: